Colazione

Dai la svolta alla tua colazione!

Sei davvero sicura/o di alzarti con il piede giusto o meglio con la colazione giusta?
Lo sai che è il pasto che determina tutto ma veramente tutto l’andamento della tua giornata a livello fisico, energetico ed emotivo?
E lo sai che iniziando con la colazione giusta puoi dare davvero la svolta positiva alla tua giornata?
Non è uno scherzo!
Martedì 21 marzo ti spiegherò tutti i motivi per evitare o almeno ridurre il più possibile la classica colazione moderna cappuccino e brioches o fette biscottate e the nero o latte vegetale freddo o ancor peggio macedonia o frutta cruda o merendine confezionate o caffè amaro o zuccherato!
Cosa succede al tuo corpo quando immetti tutti questi pasticci moderni al mattino appena sveglio/a?
UN GRAN CASINO!
SÌ SÌ PROPRIO UN GRAN CASINO e non ci vado giù leggera ti dico un gran casino perché ti freghi tutta la  giornata!
Con la classica colazione “modaiola”, moderna, industriale, pre-confezionata ti assicuri un bello sbalzo glicemico alle 11, quello famoso “Eh non ci vedo più dalla fame” dopo di che ti freghi con un pranzo veloce per sbranarti un tavolo alla sera così ti giri e ti rigiri tutta la notte nel letto come un ramarro sorpreso in un angolo di una casa e  inseguito da una scopa et voilà, hai dormito veramente da incubo e inizi con la tiritera del caffè perché se no come cavolo fai ad affrontare la giornata.
Questa è la colazione “frega la vita”!
Ma anche quelli che pensano di fare la colazione sana con i cereali soffiati o muesli o con lo yogurt di soia o la spremuta si fregano ugualmente la vita, magari leggermente meno ma se si hanno per esempio problemi di reflusso “ahi ahi ahi” sei già fregato/a.
Sappi che se al tuo fegato non dai roba buona al mattino ti farà impazzire tutta la giornata o anche tutta la vita se non prendi una decisione seria di dargli un po’ di ascolto.
E così cominciano i mal di testa, i reflussi, le indigestioni, le fami incontrollate, gli accumuli di grasso, così, tanto per dire, per non parlare della pressione alta!
Guarda che è proprio il fegato che trasforma gli zuccheri!
E se tu ci dai, che ci dai, che ci dai con le merendine, con le brioches dei bar, con i cappuccini al latte, con le fette biscottate di farine indigeste (lo so che pensi che quelle che hai tu in casa non sono indigeste, ma prova a venire al mio corso sulle colazioni martedì 21 marzo e poi scopri davvero cosa succede al tuo corpo con quella roba secca, dura e raffinata), povero fegatooo!
Il cambio sarà totale, il beneficio infinito e poi mi ringrazierai per duemila anni.
Sai in cosa il fegato trasforma i tuoi zuccheri e le tue farine da fetta biscottata?
IN GRASSIIIIII!!!!!
Quindi vuoi fare qualcosa per iniziare davvero bene la giornata? O ti continui a fregare la vita?
Anche perché non è che sono io che ce l’ho con gli zuccheri ma sono proprio recenti studi scientifici che rivelano una correlazione tra il consumo di zuccheri e i pericoli per la nostra salute anche mentale!
Obesità, diabete, malattie del cuore e della mente incrementano, sarà contestuale con l’aumento dello zucchero?
Ti servono idee quindi…buone idee per cominciare alla grande la giornata, non come un morto vivente!
E tutte le idee che ti servono per avere lo sprint giusto te le racconto io martedì 21 marzo: dalla colazione più energetica a quella più rilassante a quella più sfiziosa ma naturale (domani riceverai la locandina con il super menù dai dolci cremosi alla torta soffice al pane naturale tutto gluten e sugar free!!! Una vera figata!)
Ma lo sai che solo noi italiani facciamo la colazione dolce?
E visto che la colazione dolce è una nostra caratteristica, a meno che non sia già un po’ di anni dentro all’alimentazione macrobiotica e capisci l’importanza di fare una colazione salata in relazione magari al tipo di lavoro che svolgi (come il mio che al mattino è prevalentemente  intellettuale), è importante conoscere i dolcificanti per scegliere quelli meno problematici.
Ne esistono vari tipi, ma ognuno ha un effetto diverso.
Tutti contengono zuccheri semplici, ma ci sono differenze a seconda che si tratti di saccarosio, maltosio o fruttosio.
Sai cos’è un zucchero protetto? Ecco è bene saperlo soprattutto per le tue ossa se non vuoi finire con l’osteoporosi o altri problemi alle ossa!
Io il 21 marzo ti spiegherò proprio gli effetti sul corpo e sul cervello di questi zuccheri per capire dove stai andando se continui a buttare dentro il tuo corpo colazioni senza principi né energetici né nutritivi.
Lo so che tu credi di fare la colazione migliore del mondo anche per me è stato così.
Io povera illusa prima di iniziare tutti i miei studi alimentari pensavo che i miei corn flakes in spremuta d’arancia con macedonia di frutta fossero il top.
Ah ah oggi mi faccio delle grasse risate niente niente di più sbagliato!
Il passaggio alla crema di riso è stato faticoso ma salvifico: dopo tre settimane mi sentivo una bomba ed arrivavo fino a pranzo senza un minimo calo glicemico o di attenzione o di energia!
Tranquilla/o non ti proporrò la crema di riso classica ma ti proporrò una crema ai cereali da leccarsi i baffi, così potrai iniziare a capire perché è meglio iniziare la giornata con i cereali complessi (come riso integrale, miglio, orzo, farro) piuttosto che semplici (come le fette biscottate)!
Il tuo corpo ma anche la tua psiche faranno i salti di gioia!
Torniamo a fare dolci buoni senza zucchero e di qualità, di grande qualità e come una volta!
Ma comunque ti stupirai perché le mie preparazioni saranno deliziosamente dolci! Come?
Scoprilo con me martedì 21 marzo!
Love, trust, care
Silvia
P.S: Mercoledì 15 marzo hai una grande opportunità:
Le basi imprescindibili per rigenerare il tuo corpo.
Dalle 18 alle 19,15 presso il bellissimo negozietto di Fiorella (Negozio Fiore natura bio – 011 1937 8578) in Corso Casale 7, zona Gran Madre, avrai l’occasione di ascoltare il metodo di grande successo del mio professore Martin Halsey che migliora ogni aspetto della salute partendo da stile di vita e alimentazione. Si chiama self-healing, letteralmente “l’autocura”.
Sarà super interessante e coinvolgente perché finalmente dopo il diploma potrò mostrare durante le spiegazioni i grafici magnifici di Martin che renderanno tutto più chiaro. Ti aspetto con gioia!