Gli effetti del cibo sul corpo

Libera il tuo secondo cervello

La terapia alimentare: tra cibo e riflessologia
Ma quanto è intasato il tuo intestino? Ma quanto sei gonfio/a?
Ma quanto sei incavolato/a se non liberi come si deve il tuo intestino?
Quanto un intestino pigro influisce sul tuo umore e sull’andamento della tua giornata?
Perché l’intestino si impigrisce e, se anche vai in quel paradiso che è il tuo bagno, non ti senti completamente libero?
La risposta l’avrai giovedì 30 marzo in un viaggio tra cibo e reflessologia che attraverserà tutto il tratto digerente per finire con l’intestino!
Cosa si può fare a livello alimentare per smuovere residui di anni che otturano e appiccicano i nostri villi intestinali?
Cosa può fare la reflessologia?
E perché il cibo giusto (che ti spiegherò in dettaglio giovedì 30 marzo) e le giuste mosse di reflessologia possono liberare in modo definitivo un intestino che da una vita è affaticato e affatica pure te in tutti i tuoi aspetti?
Guardati allo specchio: hai la pelle opaca, grigiastra, zero luminosa?
È ora che lavori con il cibo e la reflessologia per liberare il tuo intestino!
Prenditi un piedino e comincia a pigiarlo qua e là, senti un dolorino?
Eh eh eh è il momento di agire per tutto il tuo tratto digerente con una alimentazione che porta via le tossine, le scorie, il vecchio cibo animale annidato tra i diverticoli e la reflessologia  che smuove in profondità e perfeziona alla grande il lavoro che faranno i miei suggerimenti alimentari!
E’ una combinazione che si potenzia!
Vieni ad imparare le mosse base per ripulire il tuo intestino in modo dolce ma efficace: mosse alimentari e mosse di reflessologia plantare!
Ci divertiremo!
E imparerai che un latte d’orzo (ti spiegherò la potente ricetta giovedì 30 marzo da portarsi al lavoro, da usare come depurativo o bevanda rifrescante anche d’estate) può davvero dare sollievo a qualsiasi problema intestinale (e anche di fegato)!
Oggi è l’equinozio di primavera, è il momento di  scoprire cosa ti fa sentire bene davvero nella tua pelle!
Questa è una delle mission del viaggio che, secondo me, abbiamo noi qui essere umani su madre terra!
Dai al tuo intestino le coccole che si merita!
Ahh se non avessi incontrato Miriam Colombari nei miei numerosi viaggi intorno al mondo come avrei fatto a smuovere l’intestino!
Sapere certi piccoli segreti ti può cambiare totalmente la qualità della vita!
E questi piccoli segreti li imparerai con Miriam e con me giovedì 30 marzo!
Cosa fare se sei in viaggio e il tuo intestino ti blocca? A giovedì 30 marzo la sapiente risposta!
Lo sai che  una cattiva digestione e un intestino che funziona male, magari troppo contratto o al contrario troppo rilassato, può portare a disturbi alimentari, lo sai che la riflessologia plantare ti può aiutare e anche tanto!
Nei soggetti che presentano disturbi alimentari mira a stimolare le innate risorse vitali e a interrompere il circolo vizioso e ripetitivo di schemi comportamentali acquisiti” spiega Miriam Colombari…e ti sembra poco?!
Gli effetti sull’apparato digerente sono moltissimi. Sull’intestino tenue si lavora per tutti i problemi di intolleranze alimentari, gonfiore addominale e dolori all’addome – continua la nostra cara Miriam – Sulla tiroide si lavora per i problemi del metabolismo; regolare il sonno,  l’umore e  le mestruazioni. Per le persone perennemente stanche o agitate (ipo e ipertiroidismo), per diminuire gli stati di agitazione o al contrario per aumentare lo stato di “vigore” nelle persone troppo “flemmatiche”.
E se hai problemi con gli zuccheri una mano sapiente che ti massaggia il tuo piedino quali benefici può apportare?
Nel caso del pancreas posso aiutare attraverso la tecnica della reflessologia a regolare gli zuccheri nel sangue (glicemia)  e nel caso del colon troverai giovamento in tutti i problemi di stitichezza,  e  se la persona soffre di diarrea o dissenteria lavoro in sedazione per calmare. Vista la sua connessione con il sistema nervoso, il mio lavoro sull’intestino crasso aiuta tantissimo tutti i problemi di depressione e per tutti i problemi di emorroidi e ragadi (sono tagli nell’intestino)” racconta Miriam.
Ed eccoci ad un punto del corpo a cui siamo particolarmente sensibili, la sede della nostra anima, come dicono gli antichi cinesi: il fegato!
Lo sai che il fegato ha più di 760 funzioni?
Durante una seduta di reflessologia stimolerò il fegato  per tutti i problemi di crampi, di rigidità muscolare, abbassamento della vista (è il fegato che controlla il numero di diottrie), ma anche in tutti i casi di cisti che sono molto legate allo stato del fegato: cisti ovariche, tendinee, dermiche” sottolinea Miriam “E per tutti i problemi di sovrappeso è un grande aiuto!

Non ti resta che venirci ad ascoltare e a prendere gli appunti più importanti della tua vita sulla relazione tra cibo ed organi!
Che sia la primavera anche del tuo intestino!
Love, trust, care
Silvia
P.S: non ti fare scappare questa occasione: il tuo intestino vuole rinascere!
Io ti spiegherò anche ogni aspetto del super menù studiato nei minimi dettagli per rendere il tuo tratto digestivo e il tuo intestino felice!